Microbotox

Il microbotox è un trattamento di medicina estetica che consiste nell’iniezione di micro-gocce di tossina botulinica in forma iperdiluita a livello dell’intersezione fra il derma e lo strato superficiale dei muscoli. 

A differenza del trattamento classico con la tossina botulinica, il target non è il blocco completo dei muscoli mimici, bensì la riduzione della forza di contrazione di essi; l’inoculo della tossina in un compartimento più superficiale permette, infatti, di inibire solamente i fasci più superficiali dei muscoli mimici senza così bloccarli completamente. 

Le principali indicazioni all’utilizzo di tale metodica sono:

  • L’iperidrosi, ovvero un’eccessiva sudorazione a livello di mani, piedi, ascelle, grazie all’inibizione dei muscoli che circondano le ghiandole sudoripare
  • Allo stesso modo può essere trattata l’iperproduzione di sebo a livello del volto, andando ad agire sulle cellule muscolari delle ghiandole sebacee
  • Il trattamento delle rughe superficiali e della lassità cutanea del volto e il trattamento delle rughe del collo e del muscolo platisma, zone non indicate al trattamento con i più comuni filler

Il trattamento viene eseguito attraverso l’inoculazione nella zona del derma profondo della tossina iperdiluita, praticando dei micro-ponfi a distanza di circa 0,5-1 cm gli uni dagli altri, fino a coprire completamente la zona interessata.

I risultati sono apprezzabili dopo circa 10-15 giorni dal trattamento e permangono per circa 4-5 mesi prima di doverlo ripetere.

Articoli Correlati